Home
  Modifiche Console
  Game boy
  Mame
  Mp3
  Pc
  Psx
  Ps2
  Psp
  Master systems
  Megadrive
  Snes
  Nintendo DS
  Nintendo WII
  Xbox
  Xbox 360
  Trucchi-codici
  Emulatori - Roms
  Suonerie
  Gif animate
  Scambio link
  About
  Mappa del sito


  
Tot. visite:



Di seguito è riportato del materiale per permettere a chiunque di modificare in casa la propria console.

ATTENZIONE!!!  Leggere attentamente:



Per abilitare la tabella e i collegamenti devi eseguire il login
Console Modifica Hardware Modifica Software
Nintendo DS Flash card - Duello R4 vs M3
Psp Non consigliata Downgrade+Firmware
Xbox 1 - Versione Xbox?
2 - Scelta Modchip
3 - Aggiornamenti - Software
Non esistente
Ps2 1 - Versione Ps2?
2 - Scelta Modchip + Eventuale salvalente
3 - Aggiornamenti - Software
Swap magic
Wii 1 - Versione Wii?
2 - Serial+chipset
3 - Scelta Modchip
Modifica software - Nuova Modifica software
Xbox 360 Modchip su lettore 360 Modifica firmware lettore 360
Ps3 Non esistente Modifica con cf 3.55 - Nuova modifica con cf 4.30


Non puoi votare la guida

Loggati

PSP - MODIFICA SOFTWARE (by psp.console-tribe)

La modifica sofware PSP (PlayStation Portable) permette di avviare e di far eseguire alla console copie di giochi originali e ISO dei giochi originali direttamente da Memory Card MS. Inoltre possono anche essere eseguiti programmi non certificati direttamente da Memory Card MS. Si possono eseguire quindi programmi per la visualizzazione di DIVX e l'ascolto di MP3, Emulatori. La modifica sofware PSP prevede il downgrade del firmware della PSP alla versione 1.50 e la successiva installazione del Custom Firmware, in grado di eseguire giochi di backup e di backup e tutti i programmi di terze parti scritti per la PSP.

Introduzione ed Installazione del CF

L'oramai noto Dark Alex, dopo aver realizzato diversi downgrade per la felicità dei molti possesori di PSP, ci ha deliziato realizzando un firmware ibrido che unisce le potenzialità del firmware 1.50 con le nuove funzioni multimediali e ludiche implementate nei firmware più recenti. Di seguito verranno illustrati i passi ed elencati i files necessari alla corretta installazione di questo custom firmware che ci permetterà di sfruttare appieno le potenzialità della console portatile di Sony.<\p>

Premessa

Il programma scrive informazioni direttamente nella flash della console. Come ben sapete, tale operazione è molto rischiosa e potrebbe compromettere il corretto funzionamento della vostra console PSP.

Materiale Necessario
Procedura

L'installazione di questo custom firmware può essere effettuato indifferentemente su PSP con firmware 1.50 o con installato una release precedente del CF di Dark ALex. Personalmente consiglio di effettuare tale operazione dopo aver installato la versione 1.50 del firmware per evitare possibili brick. Detto ciò, assicuriamoci di avere almeno 50 MB di spazio libero nella memory stick. Estraiamo il contenuto dell'archivio "310oe_a" in una cartella sul PC, colleghiamo la nostra console PSP al computer e copiamo le cartelle "seupdmaker" e "seupdmaker%" in ms0:\PSP\GAME.

In Windows, attiviamo la visualizzazione delle estensioni dei files aprendo "Risorse del computer" e cliccando in alto su Strumenti->Opzione Cartella->Visualizzazione->Nascondi le estensioni per i tipi di files conosciuti ( togliere la spunta ).
Rinominiamo il file "EBOOT.PBP" del firmware 1.50 in "150.PBP" ed il file "EBOOT.PBP" del firmware 3.10 in "310.PBP" e li copiamo in ms0:\PSP\GAME\seupdmaker.

Scolleghiamo la console dal PC e dalla dash della PSP, portiamoci in Giochi->memory stick ed eseguiamo il programma copiato precedentemente.
Attendiamo che l'applicazione termini il suo compito e, una volta tornati alla dash, colleghiamo nuovamente la PSP al PC. Notiamo che è stato generato un nuovo file nella cartella "seupdmaker": DATA.DXAR.
Assicuriamoci che tale file sia stato creato correttamente. Eseguiamo il programma Nero MD5 verifier, clicchiamo sul pulsante "browser", impostiamo in "Tipo di file: All files (*.*)" e selezioniamo il file appena creato. Il programma genererà un codice nell'ultima casella che andrà confrontato con quello presente qui di seguito e che andrà incollato nella prima casella.

MD5: BF1862F73FDF4B7458279ACFF4F6DAA2

Se il codice assumerà il colore verde ( come da immagine seguente ), allora il file "DATA.DXAR" sarà stato creato correttamente in caso contrario, dovremo ripetere le operazioni descritte precedentemente.
Una volta verificata la bontà del file "DATA.DXAR", copiamo le cartelle "310oeflasher" e "310oeflasher" in ms0:\PSP\GAME.
Fatto ciò procediamo col copiare il file "DATA.DXAR" in ms0:\PSP\GAME\310oeflasher e cancelliamo le cartelle "seupdmaker" e "seupdmaker%" ed il rispettivo contenuto. Scolleghiamo ancora una volta la PSP dal computer, ed avviamo il programma appena installato andando in Giochi->Memory Stick.

Nota: Il livello di carica della batteria dovrà essere superiore al 75% ( meglio se pienamente carica ) altrimenti il programma verrà chiuso! Consiglio inoltre di collegare anche l'alimentatore alla PSP.

Eseguita l'applicazione, per iniziare l'installazione del custom firmware sarà sufficiente premere il tasto X. Attendete finchè sullo schermo non viene visualizzata la scritta "Done. Press X to shutdown the PSP. Restart Manually". Premete il tasto X e riaccendete la console per completare l'installazione del custom firmware.

Nota: Una volta installato il custom firmware, può capitare che andando in Impostazioni->Impostazioni del sistema la PSP vi mostri un errore e vi viene visualizzata la finestra blu d'errore. Premete semplicemente il tasto cerchio per risolvere il problema.



NINTENDO DS - FLASHCARD - R4 VS M3

R4 e M3 sono le principali flashcard per Nintendo Ds utilizzate per il salvataggio di roms e software Homebrew.
Le due schede si possono considerare "Gemelle" per il fatto che si tratta della stessa identica scheda, con la stessa struttura hardware, creata dallo stesso produttore.
Il punto è che mentre M3 viene venduta ad un prezzo maggiore a causa della sua fama mentre R4, new entry nel mercato, viene venduta leggermente in perdita così da coprire anche la fascia "bassa" del mercato e crearsi in fretta una reputazione.
Di fatto, però, le due flashcard sono IDENTICHE sia nei materiali utilizzati per la creazione che nel software impiegato e anche il supporto fornito dal produttore è il medesimo.
A voi la scelta su quale delle due prendere.

Modifica Ds - Flashcard R4 R4 Modifica Ds - Flashcard M3 M3
Caratteristiche principali:
  • Periferica di memorizzazione di 2°generazione (nessun tool aggiuntivo per farla partire)
  • Entra perfettamente nello Slot-1
  • Utilizza schede di memoria MicroSD (fino a 4GB), compatibile con file system Fat16 e Fat32
  • Supporta MicroSD di qualsiasi velocità senza soffrire di scatti nei giochi
  • Supporta le CleanRoms (roms non patchate), il Drag’n’Drop ed è compatibile con qualsiasi sistema operativo
  • Funzione Passcard integrata (per far partire schede Slot-2
  • Salvataggio diretto su MicroSd, non su chip integrato
  • Supporta il Moonshell e gli Homebrew in generale. Interfaccia I/O aperta
  • Interfaccia semplice e con supporto alle skin. Funzionamento tramite touch screen o pulsanti
  • Supporto del Rumble-Pack e del Memory-Pack
  • Supporto dei giochi con collegamento Wi-Fi, del DS Rumble Pack e del DS Browser
  • Supporta il cambio dell'immagine di sfondo nell'interfaccia principale
  • Supporta tutti e 4 i diversi livelli di illuminazione degli schermi (solo nel NintendoDS LITE)
  • Soft-Reset supportato
  • Stessa dimensione di una cartuccia DS originale
  • PassMe integrato (non necessita di una cartuccia di boot o altro per partire)
  • Utilizza le MicroSD (TransFlash)
  • Carica le clean roms
  • Facilissima da usare. Basta copiare i file su MicroSD, nessun driver richiesto
  • Supporto del file system FAT
  • Supporta differenti velocità della MicroSD, anche quelle lente. I giochi funzionano senza lag o rallentamenti
  • Firmware aggiornabile (OS/Bios/Kernel)
  • Controllo del TouchScreen e possibilità di applicare Skin
  • Nessun bisogno di usare batterie, copia i salvataggi direttamente sulla microSD. Nessuna perdita di salvataggi
  • Rilevazione automatica del tipo di salvataggio e generazione del salvataggio
  • Supporto Homebrew. IOLib verrà rilasciata al lancio
  • Guarda i filmati, ascolta la musica e leggi i txt direttamente sul DS con il Moonshell
Contenuti della confezione:
Contenuto confezione R4 Contenuto confezione M3
  • La R4 inserita in una custodia trasparente con rivestimento gommato azzurro.
  • Lettore/scrittore USB portatile di schede Micro-SD/TransFlash.
  • Mini-CD con driver, programmi utili e manuale elettronico.
  • Laccetto da polso per la custodia porta-R4.
  • Una M3 Simply
  • Una skin intercambiabile della M3 di colore Bianco
  • Un simpatico portachiavi che può contenere al suo interno la M3 Simply e la skin alternativa
  • Un lettore di MicroSD/TransFlash
  • Un CD contenente il software (nell' immagine non c'è)
Preparazione Flashcard

Dato che la R4 non prevede l'uso di manager esterni nè si ha la necessità di patchare o trimmare le roms (anche è se possibile comunque farlo con i programmi inclusi nel cd) tutto quello che dovremo fare è prendere la nostra Micro-SD/TransFlash e inserirla nel lettore fornito con la R4 stessa. Naturalmente se avete già un lettore/scrittore per questo tipo di schede, potrete usare tranquillamente quello.
Fatto ciò, mettete il cd della R4 nel vostro drive e apritelo.

Copiate dal cd alla Micro-SD/TransFlash tutto il contenuto della cartella "SYSTEM v1.06". In questo modo installerete il "sistema operativo" della R4.
Alla card analizzata in questa recensione era allegata la versione 1.06 del sistema operativo, ma nel sito ufficiale R4 potrete trovare versioni più recenti.

Dopo aver copiato nella root della Micro-SD/Transflash i file di sistema della R4 (versione 1.07, scaricata dal sito), che sono:

  • Due cartelle ("_system_" e "moonshl")
  • Due file ("_DS_MENU.DAT" e "_DS_MSHL.NDS")

potrete trasferire con un semplice drag'n'drop le rom NintendoDS direttamente nella scheda, senza bisogno di creare cartelle o percorsi particolari.
Ecco come si presenterà la vostra Micro-SD/TransFlash ad operazione ultimata; per questa prova abbiamo inserito anche la rom di "Trauma Center":

Micro-SD/TransFlash

Grazie alla compatibilità diretta delle roms non sarà necessario passare attraverso nessun manager per inviare i file alla FlashCard.
Ricordo che la MicroSD può essere formattata sia in FAT che in FAT32 (è indifferente) e deve avere come dimensione massima 4Gb.

Innanzitutto sarà necessario inserire la MicroSD nel lettore e collegarlo alla USB del computer.
Poi andranno copiati i file del Sistema Operativo su di essa: questo è composto da 2 file e una cartella che andranno copiati direttamente nella root principale della scheda.
Una volta fatto questo potete passare direttamente alla copia delle roms .nds sulla MicroSD. Sebbene possiate direttamente copiare i file .nds sulla MicroSD, sarebbe conveniente prima effettuare un procedimento di trimming (rimozione dello spazio superfluo nella rom) in modo da risparmiare spazio prezioso. Per effettuare questo vi basterà usare il semplice programma di Trim che vi viene fornito sul CD insieme alla Flash.
Appena avviato vi basterà scegliere come Input Filename la rom originale e poi premere su Start per avviare il processo, che durerà pochi secondi.
Finito questo avrete una rom .nds con lo stesso nome della rom originale (ma con nel nome file la dicitura _trim) di dimensioni ridotte (dipende dal gioco, alcune si riesce ad ottenere un'ottimo guadagno di spazio).

Nel caso aveste iniziato dei giochi su un'altra FlashCard il team M3 vi viene in aiuto fornendovi un comodo Save Converter (il cui utilizzo è identico al programma di Trim) in modo da poter convertire i salvataggi nel formato compatibile con la M3 Simply.
Una volta convertiti i salvataggi vanno copiati nella stessa cartella della rom di appartenenza.

Software M3
Inserimento Flashcard e accensione Ds
Schermata Principale
  1. Games
  2. Multimedia
  3. Boot Slot-2
Schermata Principale
  1. Games
  2. Multimedia
  3. Boot Slot-2

Una volta inserita la flashcard nella nostra Nintendo Ds e successivamente accesa la console si nota che in entrambe le situazioni i software relativi alle due flashcard hanno le stesse seguenti opzioni:

  1. GAME: è quella che dovrete scegliere per giocare subito con le vostre roms o far partire gli homebrew.
    Cliccandoci su col pennino o selezionandola con la croce direzionale e premendo su "A", accederete ad una schermata in cui, sullo schermo superiore, è possibile scorrere la lista dei giochi inseriti nella Micro-SD, mentre nella parte inferiore viene visualizzata un’icona con il logo del gioco ed il nome dello stesso; inoltre premendoil tasto select in questa schermata è possibile visualizzare anche i salvataggi che sono stati creati dalla flashcard.
  2. MULTIMEDIA: cliccando col pennino su questa opzione o selezionandola e premendo "A", vi ritroverete nell'applicativo MOONSHELL, un software operativo in grado di funzionare da ottimo mediaplayer.
    Nello schermo superiore troveremo una sorta di explorer per navigare nella Micro-SD/TransFlash, mentre in quello inferiore sarà presente una comoda interfaccia in stile Windows; questa ci illustrerà i comandi principali per poter usufruire dei nostri files.
    Potrete visualizzare ed eseguire:
    • File MP3: riproduzione pulita e di ottima qualità
    • File TXT: lettura scorrevole e apertura-lampo dei file.
    • File video DPG: visione fluida e suono nitido.
    • File BMP/JPG: Apertura istantanea e ottima risoluzione.
  3. BOOT SLOT-2: ome lascia intendere il nome stesso, utilizzando questa funzione sarà possibile adoperare la flashcard come passcard, eseguendo applicazioni e roms direttamente da una cartuccia inserita nello slot-2 del DS.